Vacanze in Emilia Romagna

PubblicitÓ

Benveuti in vacanza nell'Emilia Romagna, Hotel, Agriturismo, Bed and Breakfast, relax

In primo piano

Possiedi una struttura ricettiva e vuoi aumentare le tue possibilità di guadagno?
Ti offriamo un servizio personalizzato per incrementare le tue vendite grazie al nostro sistema di affiliazione.

Questa guida vi permette di consultare i vari itinerari turistici che la regione Emilia-Romagna offre ai turisti. Itinerari per tutti i gusti, si va dalle zone montuose, per poi passare alle zone collinari e infine tutta la costa romagnola. Il turista può scegliere il proprio itinerario di vacanza grazie agli utili consigli messi a disposizione da questa guida.

Con Guida Romagna avrete modo di conoscere a fondo le principali attrazioni turistiche che l'Emilia-Romagna offre, dalle zone culturali ai vari divertimenti per i più giovani. Guida Romagna, infatti, ha selezionato per voi le migliori attrazioni turistiche dell'Emilia-Romagna, per farvi godere una vacanza da sogno.

La navigazione all'interno del portale è arricchita da numerose foto e video che permettono di pregustare la visita reale nei vari posti dell'Emilia. Inoltre è possile vedere e seguire, le varie manifestazioni, sagre ed eventi presenti in tutta la regione emiliana.

Inoltre, sempre all'interno del portale, è possible prenotare nei vari alberghi in Emilia-Romagna, Hotel in Emilia-Romagna, bed and breakfast in Emilia-Romagna, agriturismi in Emilia-Romagna, dove potrete passare delle indimenticabili vacanze all'insegna della cultura, del ralex e del divertimento.

Vacanze nelle città d'arte: Bologna...storia, diveritmento e passione

In evidenza

Visitare Bologna

Mangiare a Bologna

Feste e avvenimenti a Bologna

 

Situata nel cuore dell’Italia, Bologna è una delle città più antiche e piene di cultura della penisola italiana.

Capoluogo di provincia e della regione Emila-Romagna, Bologna è anche “la dotta” (per via dell’antica e celebre Università) e “la grassa” (per via della ricca tradizione gastronomica), inoltre è anche detta “Fèlsina pittrice”, dal Trecento di Vitale e Jacopino alla grande scuola dei Carracci, di Guido Reni e del Guercino, ed è anche la città che presenta un’inconsueta presenza femminile in campo artistico, con Lavinia Fontana ed Elisabetta Sirani.

statua di nettuno in piazza maggiore bologna

Il turismo a Bologna è abbastanza elevato, e questo grazie anche alla posizione geografica che la colloca in un punto che fa da collante tra Nord e Sud, infatti è il principale nodo di interscambio della rete ferroviaria italiana.

L’attrazione del turista è dovuta grazie ai numerosi musei e alle numerose attrazioni culturali e artistiche (da Piazza Maggiore alla fontana di Nettuno, dalla Basilica di S. Petronio alla Torre degli Asinelli e molto altro ancora).

 

 

Visita le altre città d'Arte!


 

L'entroterra emiliano

 
La pianura emiliana

Approfondisci

La pianura bolognese

La pianura modenese e reggiana

La pianura tra Parma e Piacenza
 

Chiesa di CasagliaA sud l’Appennino, a nord il fiume Po, la pianura emiliana si estende dalla provincia di Piacenza a quella di Ferrara fino alle ultime propaggini della costa. L’assetto territoriale è costituito da una netta concatenazione di fiumi strade e canali, collegamenti con i centri storici, le sparse dimore e l’alternarsi del diversificato paesaggio dei campi, elemento cardine per diffusione dell’agricoltura che ha caratterizzato tutta l’organizzazione territoriale. Tipologia e distribuzione dell’insegnamento, varietà del paesaggio agrario, i sistemi di comunicazione, toponomastica, organizzazione ecclesiastica e civile del territorio sono fortemente influenzati dalla ricchezza delle acque, l’elevata quantità di fiumi, torrenti, che sono caratteristica peculiare di tale zona.


Visita l'entroterra emiliano!

 

Artigianato e tradizione


duomo reggio nell'emiliaLa grande fertilità delle pianure emiliane e romagnole hanno fatto si che questa regione diventasse un territorio in cui, per lungo tempo, tutte le espressioni della vita si sono basate sull’agricoltura; l’artigianato stesso si è sviluppato per secoli in funzione della grande risorsa agricola. Quando il primato dell’economia è passato alla sfera dell’industria , emiliani e romagnoli non hanno abbandonato la tradizione, impiantata nei secoli in tutti gli ambiti della vita produttiva e sociale. In tal modo l’artigianato, nelle sue molteplici forme espressive, non è stato idealizzato e dimenticato come valore antico da preservare, ma è ancora parte della vita produttiva della regione.

 Visita il percorso dell'Artigianato in Emilia Romagna!

 

Benvenuti nella riviera romagnola

Riviera RIminiLa costa romagnola va dalla foce del fiume Reno al promontorio di Focara che divide la località di Gabicce Mare dalla città di Pesaro e attraversa la provincia di Ravenna, la provincia di Forlì-Cesena e la provincia di Rimini, per terminare all'inizio della provincia di Pesaro-Urbino della quale include l'estremità nord-occidentale. È caratterizzata da spiagge ampie e sabbiose, con la presenza a nord di frequenti zone naturalistiche (valli e pinete), mentre a sud si è assistito, negli ultimi 30-40 anni, ad una progressiva cementificazione dovuta al turismo. Dal dopoguerra in avanti lo sviluppo del turismo in questa area è stato infatti inarrestabile.

Visita la riviera romagnola!

 

 Benessere e relax: "mens sana in corpore sano"

Sauna finlandese

"Sunt Thermae Medicinae Optima Pars"
(Le Terme della Medicina sono la parte migliore)

Plinio il Vecchio

In Emilia Romagna abbiamo la possibilità di disporre di centri benessere e terme sempre più specializzati verso le esigenze più diversificate. Una riscoperta di tecniche orientali e ricerche scientifiche in una fusione di terapie indiane, giapponesi con lo shiatzu, cinese con la riflessologia plantare, finlandese con la sauna e araba con l’hamam. Un incontro che ripercorre le antiche tradizioni romane, egizie e greche assieme alle note terapie occidentali che ha dato la possibilità di inserire nei centri termali trattamenti originali e altamente efficaci come la balneoterapia, l’idroterapia assieme ad una vasta gamma di massaggi, saune e bagni turchi.

 

Visita il percorso Benessere e relax in Emilia Romagna!

 

Viaggia nei nostri itinerari turistici!

EscursionismoUn percorso tra i territori emiliani tra la natura, gli antichi borghi e le splendide città culturali. Vi proponiamo una vacanza all’insegna dell’avventura, a stretto contatto con la natura e il divertimento. Le vostre vacanze avranno una nota di azione fusa con incantevoli panorami che la regione emiliana regala per il diletto dei vostri occhi.

Una vacanza per tutti e per ogni esigenza, molteplici possibilità di escursioni e numerose proposte, percorsi per tutti i gusti e per soddisfare ogni curiosità. Per vuole addentrarsi nel territorio emiliano, fare escursioni, per chi ama le passeggiate tra la selvaggia vegetazione e per chi ama addentrarsi nelle zone più impervie alla ricerca di zone meravigliose solo per pochi audaci.

Per gli amanti dei cavalli che non rinunciano alla loro compagnia anche in vacanza o per chi vuole provare per la prima volta l’emozione di una passeggiata al galoppo! Per tutti gli amanti delle escursioni su due ruote, chi non rinuncia al rischio, alla velocità e all’avventura su una bicicletta tra i colli bolognesi. 

 Insomma a noi le proposte, a voi la scelta!

Visita i percorsi turistici in Emilia Romagna!

 

 

 

Enogastronomia in Emilia Romagna


Strade del gusto


Sapori e gusto tra i Colli Piacentini

Vinaiolo

Approfondisci

Visita le altre "Strade del gusto"!

Da sempre, Piacenza e la sua provincia sono direttamente collegate con la cultura del maiale, ripercorribile anche grazie alle raffigurazioni medievali del rito sacro dell’uccisione del maiale alcune della quali ritracciabili nei mosaici della chiesa di San Savino o nell’Abbazia di San Colombano presso Bobbio. A testimonianza di queste remote tradizioni sono i salumi Dop del piacentino come la coppa, la pancetta e il salame che hanno il privilegio di essere il ripieno per eccellenza della pasta fresca di tradizione e diffusione emiliana come ad esempio i tortelli con la coda, con base di ricotta e spinaci, o gli anolini di stracotto.

In tempi remoti erano serviti solo durante le feste religiose più importanti, tra i piatti più richiesti la bomba di riso, e tra i piatti della cucina povera i pisarei e faso ricette utilizzate appositamente per riutilizzare il pane raffermo.

Visita l'itinerario Enogastronomico dei Colli Piacentini!

 

 

Aziende automobilistiche e motociclistiche in Romagna

 
Ferrari

Fabbrica FerrariLo stabilimento Ferrari si trova, sin dagli anni ’40, presso la città di Maranello, un piccolo paese del nord Italia, nei pressi di Bologna. In tutto, lo stabilimento, conta circa 45 edifici su una superficie di 250.000 metri quadrati con una stima di più di 3.000 dipendenti.

Un incontro tra passione e tecnologia che danno vita alle vetture da CT e Formula 1. Precisamente il 3 Dicembre 1942 è stato rilasciato il permesso di creare un piccolo stabilimento a Maranello per la produzione di strumenti per macchinari. La scelta di trasferire la sede della Scuderia Ferrari, in quel periodo in via Trento Trieste a Modena, a Maranello fu di Enzo Ferrari perché possedeva un lembo di terra in quella zona, dove oggi si trova la fabbrica.

 Approfondisci le notizie sullo Sport in Emilia Romagna!

 

 

Turismo tra arte e cultura

 

La via Francigena



Mete e pellegrinaggi cristiani

Approfondisci

Mete e pellegrinaggi cristiani

Storia e origini

Il percorso della via Francigena

La via Francigena oggi

I luoghi di pellegrinaggio sono zone di remote sofferenze che con il tempo si sono trasformati in luoghi di culto, speranza e rinascita. Milioni di credenti dal nascere del cristianesimo in poi, hanno da sempre ricercato i luoghi in cui venivano, o sono, custodite le tombe dei santi, dei martiri e le zone che hanno fatto parte della loro vita nella speranza di ricevere conforto ed espiazione delle proprie colpe.

Duomo di Fidenza

Questi luoghi nel tempo hanno acquistato sempre più importanza, trasformati addirittura come luoghi di fede, la gente che vi si recava chiedeva e cercava conforto, una conferma della propria fede o la speranza di previsioni future propizie, portando via addirittura immagini sacre o qualsiasi oggetto o segno presente sul posto.

 

 Approfondisci le informazioni su "Arte e cultura in Emilia Romagna"!

 

 

La tua vacanza a San Marino!

 

Un po’ di storia …

La storia di San Marino ha origine dal lontano 301 del periodo cristiano, in base alla tradizione la fondazione della Repubblica è al Santo patrono che ha una forte influenza tra gli abitanti del posto.
In base alla leggenda un tagliapietre, originario dell’isola di Arbe in Dalmazia, scalò il monte Titano e qui organizzò una piccola comunità di cristiani che erano perseguitati dall’imperatore Diocleziano a causa della loro religione. In base a ritrovamenti certi, è attestato che il luogo indicato fu abitato sin dai tempi preistorici, ma i primi insediamenti risalgono al periodo medievale durante il quale i ritrovamenti ci confermano la presenza di un Cenobio, una Pieve, un Castello a conferma della presenza di una comunità organizzata.

Giuseppe e Anita Garibaldi trovano rifugio a San MarinoTra la conferma del potere temporale del Papa e l’affermata autorità dell’Impero i cittadini della primordiale San Marino avvertivano sempre più l’esigenza di affermarsi in una forma governativa, sull’esempio di altre città italiane. In tal modo sorge il Comune, e a differenza delle altre città italiane che dedicavano la propria cittadina ad un santo, il piccolo comune da poco formatosi, decise di rendere omaggio al leggendario tagliapietre e di intitolare la città stessa in suo onore “Terra di San Marino”, in seguito “Comune di San Marino” e tutt’oggi “Repubblica di San Marino”.

 

Organizza la tua vacanza a San Marino!

 

 

 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 4,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Sondaggio in corso

Nessun sondaggio in corso
realizzazione siti web per hotel - Rel. 1.11

Partita IVA IT01931820508