SottoPagine

PubblicitÓ

Mangiare a Bologna

La cucina bolognese è senza dubbio una delle più rinominate d’Italia.

MortadellaLe classiche specialità bolognesi sono la mortadella (di carne suina e bovina) e i tortellini.
Bologna e Modena si contendono la paternità della pasta ripiena italiana più famosa nel mondo. Più le ricette sono essenziali, più la qualità dei singoli pochi ingredienti fa la differenza. I tortellini esigono il brodo, ma in casi particolari si lasciano gustare anche al ragù.

Le tagliatelle, di sfoglia sottile e soda (la farina va smorzata solo con le uova; non è ammessa una sola goccia d'acqua); si condiscono con un ragù di carne e pomodoro o con prosciutto a dadini soffritto nel burro. Una variante sono le tagliatelle verdi, nel cui impasto viene aggiunto il prezzemolo. tagliatelleCon la sfoglia verde, accoppiata a quella gialla, si confezionano le lasagne al forno, piatto dovizioso a strati alterni di ragù e besciamella.

E poi ancora i tortelloni con ricotta e le cotolette alla bolognese, variante ricca della cotoletta alla milanese. Tra i dolci - di cui gli emiliani non sono particolarmente golosi - spiccano quelli di ascendenza rinascimentale, ricchi di mandorle, miele e spezie come il certosino. Lo squacquarone invece è un formaggio fresco simile allo stracchino ma molto più morbido e cremoso.

 

 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 3,3 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Sondaggio in corso

Nessun sondaggio in corso
Realizzazione Siti Web e Portali Verticali - Rel. 1.11