Reggio Emilia

Le feste popolari

A differenza del pensiero comune, la cultura popolare in Emilia Romagna non è più frivola e chiassosa di quanto non lo sia altrove in Italia; spesso si contraddistingue proprio per elementi di estrema eleganza e raffinatezza. Un esempio è il Carnevale di Benedello, piccola frazione di Pavullo nel Frignano, sull’Appennino modenese, dove gruppi di ballerini, addobbati di nastri multicolori e altissimi cappelli a cono, si esibiscono in una sfilata dalle movenze leggiadre. Altro esempio “maggi drammatici” caratterizzati da raffinate convenzioni sceniche e da una padronanza della lingua poetica letteraria stupefacente in un contesto popolare.
Castello_di_ForlimpopoliA Riolunato, provincia di Modena, il primo maggio gruppi di giovani accompagnati da musicisti cantano in forma di serenata un testo di Giulio Cesare Croce, letterario cinquecentesco bolognese, che annuncia l’arrivo della stagione primaverile. Altre feste nel mese di maggio le troviamo in provincia di Piacenza, a Marsaglia (Il Carlin Maggio) e a Pianello Val Titone (La gallina grigia). La tradizione nella vita cittadina si esprime maggiormente nei grandi Carnevali di carattere urbano.

Il più celebre è quello di Cento, vicino Ferrara, organizzato da sei rioni della città e caratterizzato soprattutto dalle sfilate dei grandiosi carri allegorici messi in moto da complicati meccanismi idraulici, da cui vengono gettati sulla folla dolciumi e pupazzetti. La personificazione del Carnevale la ritroviamo nella figura di un fantoccio avvolto in un tabarro nero che, prima di morire innanzi allo spettacolo dei fuochi d’artificio, recita un tipico componimento dialettale in versi, il proprio testamento.

Durante il periodo di Quaresima le feste tipiche e più rinomate sono: il Funerale della Saracca a Oliveto, provincia di Bologna, che si tiene la prima domenica di Quaresima e allude alla liberazione dalle privazioni alimentari imposte dal precetto e rappresentate dalla saracca, tipico cibo di magro cittadino. Un’altra festa di svolge a Folimpopoli, provincia di Forlì-Cesena Segavecchia che si svolge la domenica di mezza Quaresima al termine di una sagra che dura tre giorni si può assistere ad un antico spettacolo durante il quale un gigantesco fantoccio che incarna una Vecchia dalle orribili fattezze, simbolo delle astinenze quaresimali, viene segato in due.Dal corpo del fantoccio si riversa sul pubblico una cascata di castagne, nocciole e fichi secchi, unici dolci consentiti in Quaresima.


Altre festa popolari sono “La pasquella”, a Meldola, Forlì, durante l’Epifania, la “Via Crucis vivente, che si svolge ogni tre anni il venerdì santo a Frassinoro, la “Festa dell’Ascensione” a Bobbio. La prima domenica di agosto, a Cavola, si svolge la rappresentazione dei Misteri in onore della Madonna della Neve.

Altre feste:

  • Il 5 gennaio a Faenza (Ravenna): Nott de Bisò.
  • Dal 3 al 6 marzo a Cotignola (Ravenna): Festa della segavecchia.
  • Dal 5 al 12 marzo a Morciano di Romagna (Rimini): Antica Fiera di San Gregorio.
  • Il 28 marzo e il 10 aprile a Gambettola (Forlì-Cesena): Carnevale di Primavera.
  • Il 3 aprile e il 1 maggio a Villanova (Ravenna): La soffitta in piazza.
  • Dal 22 al 25 aprile a Pieve Corleto (Ravenna): Sagra di Primavera.
  • Dal 23 al 25 aprile a San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena): Comepergioco.
  • Dal 23 al 25 aprile a Saludecio (Rimini): Salus erbe.
  • Il 24 aprile a Oriolo - Faenza (Ravenna): Sagra dei vini.
  • Il 25 aprile a Casola Valsenio (RA) : Festa di Primavera (Carri in Gesso di Festa e di Pensiero)
  • Dal 28 aprile al 2 maggio a Pieve Cesato (Ravenna): Sagra della campagna.
  • Dal 5 al 9 maggio a Solarolo (Ravenna): Festa dell'ascensione
  • Dall' 8 al10 maggio a Borghi (FC): Sagra de bustrengh.
  • Dal 6 all'8 maggio a Zattaglia (Ravenna): Festa del cinghiale.
  • Dall'11 al 16 maggio a Castel Bolognese (Ravenna): Sagra di Pentecoste.
  • Dal 13 al 16 maggio a Fossolo (Ravenna): Raduno d'estate e sagra del castrato.
  • Dal 13 al 15 maggio a Lavezzola (Ravenna): Sagra della porchetta e del tortellino.
  • Il 15 maggio a Cesena: Festa della fragola biologica.
  • Il 21 e 22 maggio a Rocca delle Caminate (FC): Otto castelli per un palio.
  • Il 22 maggio a Cesenatico (FC): Sagra della fragola.
  • Dal 26 al 29 maggio a Alfonsine (RA): Sagra delle Alfonsine.
  • Dal 27 al 30 maggio a Barbiano (RA): Palio di Alberico.
  • Il 28 maggio a Cesena (FC): Festa del Gruppo Macro e della Coop Sesamo.
  • Dal 1 al 6 giugno a Santo Stefano (RA): La sagra della fragola.
  • Dal 1 al 6 giugno a Prada (RA): La Festa dla fameja.
  • Il 4 giugno a Bertinoro (FC): Vini e sapori in strada.
  • Durante il mese di giugno a Faenza: Mese del palio con gare, cene propiziatorie ed alfieri bandieranti
  • La quarta domenica di giugno (24 giugno-30 giugno) a Faenza: Niballo, palio di Faenza.
  • Tutti i venerdì sera di Luglio e Agosto a Casola Valsenio (RA) : Mercatino Serale delle Erbe e dei Prodotti dell'ErboristeriaStrozzapreti
  • Il secondo fine settimana di luglio a Monte Colombo (RN), Sagra della Trippa e dello Strozzaprete.
  • Il 10 e 11 agosto a Oriolo - Faenza (Ravenna): Calici di Stelle.
  • Dal 12 al 15 agosto a Gemmano (Rimini): Sagra della Pappardella al cinghiale.
  • Dal 17 al 22 agosto a Reda - Faenza (Ravenna): Sagra del buongustaio.
  • Dal 18 al 21 agosto a Mondaino (Rimini): Palio del daino.
  • Il 20 agosto a Cervia (Ravenna): La smielatura.
  • 22 agosto a Brisighella (RA): Frusta d'oro, campionato per s-ciucarèn.
  • Il terzo fine settimana di Ottobre a Casola Valsenio (RA) : Festa dei Frutti Dimenticati

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 1,5 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Sondaggio in corso

Nessun sondaggio in corso
Realizzazione Siti Web e Portali Verticali - Rel. 1.11