Ravenna

Ricette, sapori e gusti nell'Emilia Romagna

Ricettario

Consulta le altre ricette!

I prodotti tipici e le ricette emiliane..naviga nella sezione enogastronomica!

 

Pane e focacce


Gnocco con la cipolla

Ricettario

Consulta le altre ricette di "Pani e focacce"

Un gustosissimo sostituto del pane, anche un modo differente di fare merenda! E’ un piatto cucinato tipicamente nei mesi invernali ed è ottimo cotto nel forno a legna.

Difficoltà: media - Dose per 4 persone.

Ingredienti:

  • 500 g di farina,
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco,
  • un pizzico di sale grosso,
  • latte q.b.,
  • 100 g di grasso di maiale macinato grossolanamente,
  • 1 grossa cipolla gialla.

Preparazione:

Cipolla Dorata

Per prima cosa fate sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di latte tiepido, in seguito unitelo alla farina amalgamando con l’ausilio di altro latte caldo, man mano che la pasta prende forma aggiungete il grasso di maiale e il sale. Una volta raggiunta la giusta consistenza è necessario lavorarlo sulla spianatoia per circa 10 minuti. In seguito aggiungete la cipolla tritata continuando a lavorare la pasta, infine ricoprite con un canovaccio e fate lievitare finché non raddoppia il volume. A lievitazione ultimata, stendete la pasta in una teglia rotonda, precedentemente unta e cuocete in forno, se è possibile a legna, per circa 40 minuti a 170°.

Note: E’ possibile sostituire il gasso di maiale con il grasso del prosciutto precedentemente tritato e pestato.



Calice Vino consigliato: Pignoletto dei Colli bolognesi


Consulta le altre ricette di "Pani e focacce"

 

Antipasti


Crostini con patè di bruscandolo

Ricettario

Consulta le altre ricette degli "Antipasti"

Definizione: il buscandolo è un germoglio della pianta del luppolo selvatico.

Difficoltà: facile - Dosi per 4 persone.

Ingredienti:

  • 200 g di cime di bruscandolo,
  • 120 g di tonno,
  • 1 cucchiaio di capperi,
  • 1 uovo sodo,
  • 10 olive snocciolate,
  • pane da affettare.

Preparazione:

PanePonete una pentola sul fuoco con abbondante acqua, raggiunto il punto di ebollizione , immergete le cime di buscandolo. Una volta lessate frullatele con l’aggiunta del tonno, capperi, olive e uovo sodo per ottenere una crema leggermente densa. In seguito tagliate il pane a fette non molto alte, spalmatevi la crema e impreziosite la pietanza con una punta di bruscandolo lessata.

 
 

Calice Vino consigliato: Chardonnay dei Colli di Parma
 

 Consulta le altre ricette degli "Antipasti"

 

Primi piatti


“Curzul” con sugo di scalogno

Ricettario

Consulta le ricette dei "Primi piatti"!

Difficoltà: media - Dosi per 4 persone.

Ingredienti:

Per la sfoglia:

  • 400 g di farina,
  • 4 uova.


Per il sugo:

  • 800 g di scalogno,
  • 800 g di pelati.

Preparazione:

ScalognoFare la sfoglia miscelando le uova con la farina, ottenuto il composto stendere la sfoglia non molto sottile. A sfoglia ottenuta formare dei tagliolini spessi, in Emilia Romagna detti “curzul”. Tagliate sottilmente lo scalogno e fatelo dorare lievemente nell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete i pomodori pelati e terminate la cottura. Dopo aver lessato i “curzul” conditeli con il sugo di pomodoro e guarnite con foglie di basilico e parmigiano reggiano grattugiato.


Calice Vino consigliato: Trebbiano di Romagna Doc.
 

 Consulta le ricette dei "Primi piatti"!

 

Secondi emiliani


Arrosto al latte con salsa di scalogno

Ricettario

Consulta le altre ricette dei "Secondi emiliani"


Difficoltà: facile 

Ingredienti:

  • 400 gr di Scalogno di Romagna,
  • olio extravergine di oliva,
  • 50 gr di aceto bianco,
  • 50 gr di vino bianco secco,
  • 2 foglie di alloro,
  • 5-6 grani di pepe,
  • 1 Kg di carne di maiale da arrosto di mora romagnola,
  • carota,
  • sedano,
  • scalogno per soffritto,
  • sale.

Preparazione:

Pulite lo scalogno e tagliate a rondelle molto sottili, fatelo dorare in un filo d’olio extravergine e aggiungete l’aceto bianco, il vino, le foglie d’alloro e grani di pepe, infine salate. Proseguite la cottura a fuoco basso, eventualmente aggiungendo qualche cucchiaio di acqua fredda fino alla completa evaporazione della parte liquida. Contemporaneamente fate su soffritto di carota, sedano e scalogno; in seguito ponete l’arrosto già condito con sale e pepe, coprite il tutto con il latte e cuocete per circa un’ora a pentola coperta a fuoco medio. Trascorso il tempo di cottura, aumentate la fiamma, togliete il coperchio in modo da far assorbire il latte in eccesso. Lasciate intiepidire l’arrosto, tagliatelo a fette e cospargetelo con il sugo di cottura. Infine servitelo con la salsa allo scalogno dopo aver eliminato i grani di pepe e le foglie di alloro. 

Calice Vino consigliato: Sangiovese di Romagna Superiore DOC.
 

Consulta le ricette dei "Secondi emiliani"!

 

Verdure e contorni



Asparagi con salsa

Ricettario

Consulta le altre ricette di "Verdure e contorni"

Difficoltà: facile - Dose per 4 persone

Ingredienti:

  • 750 gr. di asparagi verdi,
  • succo di 1 limone,
  • 3 uova sode,
  • 40 gr. di olio extravergine di oliva,
  • prezzemolo tritato,
  • sale e pepe.


Preparazione:

AsparagoLavate e pulite accuratamente gli asparagi, legateli in mazzetti e lessateli in acqua bollente salata in una pentola alta e stretta, in posizione verticale con le cime in alto. Quando le punte risulteranno tenere, scolateli e slegateli, disponeteli in un piatto da portata con le punte verso il centro. Preparate una salsa inserendo nel mixer i rossi d’uovo, olio e limone, in seguito prezzemolo tritato e pepe. Guarnite la punta degli asparagi con la salsa.

 

 

Calice Vino consigliato: Sauvignon dei Colli Piacentini DOC.

 

Consulta le ricette di "Verdure e contorni"!
 

Dolci emiliani



Cappellacci con marmellata di pesche e cacao

Ricettario

Consulta le altre ricette di "Dolci emiliani"

Difficoltà: media

Ingredienti:

  • 500 g di farina,
  • 200 g di zucchero,
  • 100 g di burro,
  • 2 uova,
  • vino bianco,
  • sale;

per il ripieno:

  • 1 vasetto di marmellata di pesche,
  • 30 g di cacao,
  • 30 g di uva sultanina.
  • Preparazione:


Preparazione:

PescaMiscelate sulla spianatoia farina e zucchero, formate una fontana e ponete al centro le uova, il burro morbido, un pizzico di sale. Utilizzate il vino per amalgamare il tutto. Stendete la sfoglia e ritagliatevi quadrati di media dimensione. Al centro di essi ponetevi marmellata mescolata al cacao in polvere e uvetta sultanina, precedentemente rinvenuta in acqua e strizzata. Piegate il quadrato in modo da formare dei triangoli, facendo leva con le dita verso il bordo per chiuderli formando un cappelletto. In seguito friggeteli in olio bollente, asciugateli su due strati di carta da cucina e spolverizzate con zucchero a velo.
 

Calice Vino consigliato: Albana di Romagna dolce Docg.

 

Consulta le altre ricette dei "Dolci emiliani"!
 

 

Visita le ricette delle città d'arte:

 vai al ricettario!

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 0,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Sondaggio in corso

Nessun sondaggio in corso
Realizzazione Siti Web e Portali Verticali - Rel. 1.11