Forlì

Autodromi in Emilia Romagna


Autodromo Enzo e Dino Ferrari


Un po’ di storia

Dino ed Enzo Ferrari CircuitIl desiderio e l’impulso alla velocità fa parte del patrimonio degli abitanti di Imola, infatti testimonianze di origine romane attestano che già nell’80 a.C. a Imola era presente un anfiteatro nel quale si gareggiava con le bighe. L’Autodromo Internazionale di “Enzo e Dino Ferrari” sito a Imola, è noto per le grandiose competizioni motoristiche che si svolgono da più di cinquant’anni, portavoce di valori sportivi, storici, economici e culturali.

Il momento di maggior fama si raggiunge nel 1981, anno in cui ospita per la prima volta il Gran Premio di San Marino della Formula 1, oltretutto, in quell’anno, fu una delle gare più spettacolari di tutta la stagione sportiva a tal punto che , in base ad un’indagine da parte della Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA) molti italiani dichiararono che, nel 2005, il loro interesse nei confronti della Formula 1, era strettamente legato alla presenza del circuito “Enzo e Dino Ferrari”.
 

Tanto ancora sull'Autodromo Enzo e Dino Ferrari! 

 

Misano World Circuit

Misano World CircuitChiamato fino al 2006 “Circuito Internazionale Santa Monica, Misano World Circuit è un autodromo di motociclismo sito nel comune di Misano Adriatico, con precisione a Santa Monica in provincia di Rimini, una delle principali attrazioni della provincia.

Dal 2007 in questo autodromo si è svolto il campionato mondiale della Superbike, il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini del Motomondiale.

 

Un po’ di storia

In una terra così legata alla tradizione e ricca di passione per i motori era inevitabile pensare alla costruzione di un circuito di motociclismo, infatti il progetto prende vita intorno agli anni ’60 sulla base di un disegno e la supervisione, nella fase di realizzazione, di Enzo Ferrari e dell’ingegnere Cavazzuti.

Nel 1970 iniziarono i lavori e già nel 1972, precisamente il 4 agosto, l’autodromo venne collaudato avendo un ottimo riscontro da parte dei giornali dell’epoca. I nomi delle curve erano:

  • Bruta pela (dialetto);
  • Curva del Tramonto;
  • Curva della Quercia,
  • Curva del Carro.

 

Tanto ancora sul Misano World Circuit

 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 0,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Sondaggio in corso

Nessun sondaggio in corso
Realizzazione Siti Web e Portali Verticali - Rel. 1.11