SottoPagine

PubblicitÓ

Percorso dal Taro al Ceno lungo la via Francigena (Cento Laghi)

Val di TaroUn percorso particolarmente interessante poiché ricco di flora e fauna di meravigliosa bellezza, un tragitto che percorre le Val di Taro e Val di Ceno che sono rispettivamente attraversate dagli omonimi torrenti.
Nell’itinerario ci sono differenti punti di sosta che consentono di affrontare il viaggio in più giorni.

  • Distanza totale: 170 km,
  • altitudine massima: 1800 metri.
     

Si parte da Felegara fino ad arrivare a Castelcorniglio
(16 km circa percorribili un 2 ore e 30 min)

La difficoltà di questa parte del percorso è solamente nella capacità di immergersi nella natura per ammirare le meraviglie che l’ambiente circostante offre. Il tragitto è molto semplice e piacevole e presenta numerosi percorsi fluviali dove poter far abbeverare i cavalli. Un incantevole versante di calanco attraverso le città di Le Salde e Baracca.

Il viaggio prosegue da Castelcorniglio a Pellegrino parmese
(17 km circa percorribili in 6 ore)

In realtà tale tratto è rappresenta un percorso alternativo a percorsi predisposti per le passeggiate a cavallo, presenti nella provincia di Piacenza. Difficoltà si possono incontrare a causa di piogge abbondanti ma il paesaggio suggestivo tra immensi boschi di castagno ripaga ogni disagio.

Si prosegue da Castelcorniglio verso Bardi
(26 km circa percorribili in 7 ore)

A differenza del tratto precedente, la difficoltà è minima grazie alla esigua pendenza e a un buon fondo battuto, con molte possibilità di trovare sorgenti d’acqua per abbeverare i cavalli. Una volta raggionta la cittadina di Bardi è fortemente consigliata una sosta alla fortezza dei Landi.

La cavalcata continua da Bardi a Borgotaro
(30 km circa percorribili in 8 ore)

Anche in questa parte del tragitto non ci sono notevoli difficoltà, il territorio presenta una vegetazione varia che non ostacola la passeggiata. Notevole è la presenza di sorgenti.

Il tragitto tra Borgo Val di Taro e Compiano
(18 km circa percorribili in 4 ore e 30 min)

Punto di intersezione è il Monte Poggio tra questo tragitto e il percorso principale Bardi-Borgotaro. Arrivati a Compiano si trovano tragitti di differenti tipologie di difficoltà verso Monte Poggio o verso Begonia.

Si prosegue da Borgo Val di Taro verso Berceto
(21 km circa percorribili in 5 ore)

Le difficoltà maggiori sono riconducibili al tratto tra San Bernardo e Bergotto ma anche del mulino della Brugna, numerosi ruscelli sono presenti sul tragitto.

Ultima tappa: dalla città di Bercelli a Castelcorniglio
(26 km circa percorribili in 7 ore)

L’ultimo tratto del nostro percorso non è particolarmente difficoltoso nonostante la presentza del crinale tra Val di Taro e Val Pessola, tratto in cui si incontra il torrente Prontone. In alcuni tratti la difficoltà aumenta leggermente in base al livello dell’acqua e alle condizioni climatiche. Particolarmente interessante è il sentiero compreso tra Pagazzano e Calamello da cui si diramano varianti di difficoltà medie. Il tragitto in questione vi darà la possibilità di scoprire borghi rurali incantati.

 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 0,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Sondaggio in corso

Nessun sondaggio in corso
Realizzazione Siti Web e Portali Verticali - Rel. 1.11